Lockdown e tempo libero: partire dai numeri per promuovere la formazione

Le circostanze degli ultimi mesi hanno cambiato molto la nostra routine. E l’assenza degli impegni che prima ci riempivano le giornate ci ha portati ad avere una insolita quantità di tempo libero. In questo contesto, la domanda sorge spontanea: quanto di questo tempo a disposizione viene dedicato allo sviluppo personale? La risposta ci ha piacevolmente sorpresi: molto più di quanto si possa immaginare. Nonostante la concorrenza di Netflix, i social media e le videochiamate di gruppo, infatti, in questo periodo i corsi di GoodHabitz hanno occupato un posto importante nel calendario (e nel cuore!) dei nostri studenti.

I consigli di GoodHabitz!
Mockup Promo Studio

Sin dai primi mesi di pandemia, infatti, abbiamo registrato un crescente interesse per la formazione. Specie ad aprile – il primo mese di quarantena per molti Paesi d’Europa –, il numero di lezioni completate su GoodHabitz si è quasi quadruplicato.  

Credi di essere riuscito anche tu a tirare fuori il meglio da questa situazione difficile? In ogni caso, non è troppo tardi per fare un ulteriore passo avanti. Quindi ecco tre consigli per incentivare i tuoi colleghi a dedicare tempo alla formazione personale! 

Fai parlare i numeri 

Che tu abbia promosso attivamente GoodHabitz nella tua azienda oppure no, è molto probabile che il contesto attuale abbia spinto molti dei tuoi collaboratori a sentirsi intrinsecamente motivati a provare i nostri corsi. Quindi comincia con l’analizzare le statistiche attraverso la Dashboard: potrai ottenere interessanti informazioni sull’utilizzo di GoodHabitz e sugli argomenti che i tuoi colleghi hanno preferito approfondire in questi mesi. In questo modo, capirai come aiutarli al meglio e magari scoprirai anche qualche notizia interessante da condividere con gli stakeholder! 

Condividi informazioni stimolanti 

Incentivare proattivamente l’utilizzo di GoodHabitz in azienda più davvero fare la differenza, specie per coinvolgere chi non ha iniziato autonomamente il proprio percorso di crescita personale. Ma come fare? Un ottimo punto di partenza può essere proprio quello di condividere con tutto lo staff quanto appreso in fase di analisi, a partire dalle statistiche di utilizzo e dai corsi più popolari. Le prime, infatti, creeranno un senso di urgenza (“I miei colleghi si stanno dando da fare con i corsi di GoodHabitz, devo assolutamente iniziare anch’io!”); mentre i secondi aiuteranno a trovare un buon punto di partenza per la formazione (“Questo corso sembra essere molto apprezzato dai membri del mio team, quindi probabilmente piacerà anche a me.”).  

L’esperienza di molte aziende ci ha insegnato che questa strategia ha davvero il potere di dare la spinta a chi non aveva ancora trovato la motivazione per provare i nostri corsi online. Quindi vale la pena di fare un tentativo, non trovi?  

Coinvolgi gli ambassador di GoodHabitz 

I numeri e le statistiche possono senz’altro fare la differenza, ma il vero valore aggiunto è dato dalle persone. Quindi prova a coinvolgere gli ambassador di GoodHabitz nella tua azienda. Cosa intendiamo per “ambassador? Semplice, i super fan della formazione online. Gli studenti che, specie in periodo di lockdown, hanno impiegato buona parte del proprio tempo libero divorando un corso dopo l’altro, collezionando certificati e imparando moltissime cose nuove. Il loro esempio è prezioso per incentivare il resto del team!  

Intervistali raccogliendo informazioni sulla loro esperienza: quali corsi hanno seguito? Cosa apprezzano di più della formazione di GoodHabitz? Quali contenuti preferiscono? Come utilizzano le informazioni apprese nei corsi all’interno della propria vita privata e/o lavorativa 

Raccogli tutte le risposte in un articolo oppure in un video da condividere con il resto dell’azienda e incuriosire chi ancora non si è confrontato con la formazione online. Il risultato sarà senz’altro sorprendente! 

Sei pronto a mettere in pratica i nostri consigli e spronare i tuoi colleghi a migliorarsi un po’ ogni giorno, anche in questo periodo difficile? Ricorda che il tuo coach è sempre pronto ad aiutarti e indicarti le mosse giuste!  

Sappiamo che sei una persona curiosa,
quindi ecco altri articoli che potrebbero piacerti.

Blog Transformation Digitale
EN NL Blog Resilience, Zonder Ongemak Groei Je Nooit
EN Blog Empower Your Employees With Goodhabitz@2X

Vuoi ricevere gli articoli di GoodHabitz
direttamente nella tua casella di posta?

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti, le novità e le tendenze del momento? Iscriviti alla nostra newsletter!