Come ottenere il massimo da GoodHabitz e dai tuoi collaboratori

Un brindisi a una collaborazione fruttuosa! Può darsi che la tua organizzazione muova i primi passi con GoodHabitz, oppure ci conoscevamo già ma ora ti senti pronto a lanciarti in questa avventura. In entrambi i casi, se ci hai scelto è perché dai la giusta importanza all'apprendimento e alla crescita personale, e vuoi che i tuoi dipendenti si sentano naturalmente stimolati verso il miglioramento. Nonostante queste premesse, non tutti saranno coinvolti ed entusiasti fin dall'inizio. Alcuni collaboratori, anche se hanno voglia di imparare, hanno bisogno di una spinta nella giusta direzione. "Come posso riuscirci?" è la domanda a cui i nostri coach rispondono di continuo. Lo scopo di questo articolo è accompagnarti nell’implementazione di GoodHabitz, per adottare efficacemente in azienda i nostri strumenti.

10 passi per un successo assicurato!
EN Blog Empower Your Employees With Goodhabitz@2X

Sfrutta i vantaggi dell'apprendimento online percorrendo queste 10 tappe.

La prima impressione è quella che conta. Ecco perché vogliamo che i tuoi dipendenti vengano a conoscenza di GoodHabitz nel modo giusto. Dopo le dovute presentazioni, sta a te rendere GoodHabitz impossibile da dimenticare. Segui il percorso suggerito per lasciare a tutti i collaboratori un ricordo indelebile. Le 10 tappe di questo itinerario sono suddivise in 3 segmenti più ampi, che chiameremo “fasi”.

Fase 1: Preparazione

Tutto ha inizio da un'accurata preparazione. Se le fondamenta sono solide, potranno sostenere grandi progetti senza rischi.

Prima tappa. Cerca e coltiva il sostegno.

Se vuoi introdurre GoodHabitz in azienda, è fondamentale che il gruppo dirigente ne sia al corrente e sostenga l'idea. Senza l'appoggio del consiglio d'amministrazione, inserire i nostri training nel tessuto organizzativo diventa un processo difficoltoso. Probabilmente hai già raccolto consensi in fase preliminare, quando hai presentato il piano formativo a tutte le parti interessate. Ora che è arrivato il momento del lancio dei corsi nell'intera organizzazione, è una mossa intelligente rinnovare il coinvolgimento di queste figure.

La lista delle persone a cui rivolgerti in questa fase include:

  • Membri del consiglio d'amministrazione.
  • Dirigenti e manager.
  • Responsabili delle Risorse Umane e del dipartimento di Formazione e Sviluppo.
  • Staff di comunicazione interna.
  • Utenti già attivi o Early adopter.

Per far sentire tutti parte integrante del processo, devi studiare il ruolo che rivestono (modello di comportamento, influencer, iniziatore) e comunicare a ciascuno cosa ti aspetti che facciano (inviare e-mail, organizzare riunioni con la propria squadra o semplicemente dare il buon esempio). In questa fase, sono molte le attività che puoi guidare:

  • Organizza una sessione di ispirazione: l'obiettivo di questo incontro, che può essere tenuto su Zoom, Teams o un'altra app per i meeting online, è spiegare l'importanza di GoodHabitz. Il tuo coach sarà presente per assisterti.
  • Promuovi il GoodScan: chiedi a parti interessate e investitori di completarlo. Si tratta di un test di autovalutazione che ti aiuta a scoprire che tipo di studente sei e quali sono i corsi più adatti alle tue esigenze. Sia per i dirigenti che per i dipendenti, il GoodScan rappresenta un ottimo biglietto da visita per GoodHabitz. In questo articolo raccontiamo come il GoodScan è stato promosso tra i dipendenti di H&M.
  • Pianifica un follow-up: riunisci le parti interessate per discutere il resto del processo e le aspettative. Cosa deve succedere per considerare l'apprendimento online un successo all'interno dell'organizzazione? Come intendete misurare questi risultati? Quali condizioni sono richieste per favorire il successo dell'iniziativa? Chiedi suggerimenti a tutti, così si sentiranno parte attiva nel processo. Condividi tutto ciò che è stato discusso in un’e-mail o in una presentazione per avere un punto di partenza per gli incontri successivi.

Seconda tappa. Getta delle basi tecniche solide.

Il passaggio successivo consiste nell'assicurarti che gli aspetti tecnici siano correttamente predisposti. Molto dipende dal modo in cui sceglierai di utilizzare la nostra piattaforma.

La tua organizzazione dispone di un LMS proprio? In questo caso, fai in modo che i nostri corsi vengano collegati al vostro Learning Management System e che per i dipendenti risulti semplice trovare i contenuti. Non dimenticarti di:

  • Collegare tutti i corsi.
  • Testare scrupolosamente ogni aspetto.
  • Presentare i corsi di GoodHabitz in modo interessante e accessibile. Per esempio, puoi pubblicare l'immagine di copertina del corso accompagnata da una breve descrizione.

La tua azienda si baserà sul nostro sito web e su una connessione SSO (Single sign-on o di autenticazione unica)? In questo modo, ai tuoi dipendenti non servirà una password personale per accedere ai corsi.

  • Stabilisci una connessione SSO con l'amministratore di sistema dell'organizzazione.
  • Avete una connessione live? Presenta il link SSO attraverso un pulsante di invito all'azione, posizionato in uno spazio ben visibile (intranet, strumento online delle risorse umane o LMS).
  • Facoltativo: crea un link per ogni corso, utilizzando URL con prefisso speciale. L’esperto di SSO e il coach di GoodHabitz sono a tua disposizione.

Userai la biblioteca dei corsi presente su goodhabitz.com inviando ai dipendenti un invito personale via e-mail? Abbiamo già fatto il grosso del lavoro. Non dimenticarti comunque di:

  • Rivedere la procedura di invito.
  • Facoltativo: crea team diversi nel back office, così potrai visualizzare i report per sedi o dipartimenti specifici.
  • Assicurati di conoscere a fondo il funzionamento della Dashboard.

Una volta completati i preparativi, sei pronto a compitere il prossimo passo!

Terza tappa. Inizia a stuzzicare la curiosità.

Dopo esserti assicurato l’appoggio delle parti coinvolte e gettato le basi tecniche, è il momento di incuriosire i futuri utenti. Si tratta di stimolare l'interesse dei dipendenti, per esempio attraverso la condivisione di contenuti. In ogni caso, è importante che tutti sappiano con chiarezza cos'è GoodHabitz e come si usa. Questo video (che sei libero di diffondere) spiega ogni aspetto con chiarezza.

Dopo aver presentato a tutti GoodHabitz, dedicati ad approfondire il contenuto dei corsi. Per farlo, puoi condividere il trailer di corsi in linea con notizie di attualità o con eventi che calzano a pennello con le attività della tua organizzazione.

*Trovi questi e altri trailer sul nostro canale YouTube.

E poi c'è Promo Studio, lo strumento che abbiamo sviluppato per creare video e altri materiali promozionali utili a lanciare i corsi. Curioso di sapere come funziona? Guarda il breve video esplicativo che trovi qui sotto.

Fase 2: Lancio

È il momento di coinvolgere l’intera organizzazione e dare il via all'avventura formativa. L’obiettivo è creare entusiasmo e preparare il terreno per partire alla grande. Questa fase si concentra su un inizio col botto, caratterizzato da un'introduzione e un lancio memorabili.

Quarta tappa. Pianifica una sessione per segnare l'inizio dei lavori.

Organizza un incontro in occasione del lancio dei corsi. La maggior parte delle organizzazioni (dalle multinazionali a quelle più piccole) sfruttano l'occasione di un meeting aperto a tutti come cassa di risonanza per creare interesse e illustrare le opportunità di crescita personale offerte dall'apprendimento online. In questo o in un incontro successivo, è una buona idea dare la parola a un responsabile delle Risorse Umane o un membro del consiglio d'amministrazione, perché l'azienda deve impegnarsi pubblicamente a partecipare al progetto formativo e spiegare quali sono i punti di contatto tra la propria visione e quella di GoodHabitz. Un'altra mossa strategica da compiere in questa sessione consiste nel toccare temi importanti e assegnare un compito ai partecipanti, così che sappiano cosa ci si aspetta da loro e siano motivati a mettersi subito all'opera.

Naturalmente, queste sessioni introduttive possono essere fatte anche a distanza, in modalità online. Esistono moltissime applicazioni che possono aiutarti ad agevolare un lancio digitale. Abbiamo organizzato incontri virtuali per svariate organizzazioni finora e saremmo felici di aiutare anche la tua.

Quinta tappa. Inizia a invitare le persone.

Se hai scelto di utilizzare il nostro sito come punto d'accesso per i dipendenti, questi potranno usare l'indirizzo e-mail aziendale per creare un account personale. Dalla Dashboard puoi inviare a tutti un'e-mail d'invito contenente un link per l'attivazione dell'account. È importante che questo invito stimoli l'interesse del destinatario e faccia emergere il desiderio di coinvolgimento. Dopo tutto, l'obiettivo è quello di partire alla grande! Ti forniamo due esempi.

Sesta tappa. Monitoraggio da parte della dirigenza.

Perché la fase di lancio abbia successo, la comunicazione deve essere chiara è costante. In altre parole: è importante continuare a parlare di GoodHabitz. Crea una campagna con Promo Studio per promuovere i corsi più in linea con gli obiettivi aziendali. Incoraggia i dipendenti per conto dell'organizzazione, dell’ufficio Risorse Umane o del consiglio di amministrazione. E, soprattutto, assicurati che i dipendenti siano spronati e sostenuti dai propri responsabili. 

Incoraggiamento da parte dell'organizzazione

Spiega perché per l'organizzazione è importante seguire i corsi di GoodHabitz. Qual è il legame tra l'apprendimento e la visione aziendale? Parlare di GoodHabitz è un buon punto di partenza, ma l'obiettivo è integrare la cultura formativa nella mentalità dei dipendenti. Contestualizza l'offerta e crea un senso di necessità, per esempio mettendo in risalto i corsi che si integrano perfettamente con i valori di base dell'azienda.

Inthespotlight

Incoraggiamento da parte del responsabile

Il modo più diretto ed efficace per stimolare l'uso di GoodHabitz tra i dipendenti è fare in modo che la spinta provenga dai supervisori. Assistiamo a un costante aumento della partecipazione ogni volta che i manager raccomandano i corsi al proprio team. Soprattutto all'inizio, un'e-mail mirata dal responsabile alla sua squadra può fare davvero la differenza. Ecco un esempio del messaggio da inviare:

Come probabilmente già sai, abbiamo accesso a tutti i corsi offerti da GoodHabitz. Seguirli è un ottimo modo per investire sulla tua crescita personale. Hai già dato un'occhiata al catalogo? C'è qualcosa che ti incuriosisce? Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi, e non vedo l'ora di sostenerti nel raggiungimento dei tuoi obiettivi! 

Settima tappa (facoltativa). Manda una cartolina.

Noi di GoodHabitz amiamo le sorprese. Ecco perché abbiamo creato decine di cartoline che i manager possono inviare ai collaboratori. È un modo originale per richiamare l'attenzione dell’intera squadra sul tema dello sviluppo personale e per raccomandare un corso specifico. Puoi visualizzare, modificare e stampare queste cartoline direttamente dal sito di GoodHabitz, nella sezione Promo Studio.

Ottava tappa. Promuovi il GoodScan.

E se i dipendenti non sapessero bene da dove iniziare? Trovandosi a disposizione una biblioteca sempre in crescita con oltre 80 corsi che coprono una vasta gamma di argomenti, i nostri studenti hanno spesso l'imbarazzo della scelta. Ecco perché abbiamo ideato il GoodScan: un test di autovalutazione rapido e intuitivo che ti aiuta a individuare talenti e qualità personali, e che genera un elenco dei 10 corsi più adatti alle tue esigenze di apprendimento. Sappiamo per esperienza che il GoodScan è lo strumento perfetto se vuoi conquistare i pochi dipendenti reticenti.

Numerosi clienti, incluso il colosso dell'abbigliamento H&M, hanno visto un incremento nell'attività degli utenti dopo aver pubblicizzato il GoodScan.

Goodscan IT

Fase 3: Attivazione

Qualche settimana dopo il lancio, si passa alla terza fase, quella dell'attivazione, che continua per il resto dell'anno. Hai messo tutti al corrente dell'esistenza di GoodHabitz, i dipendenti hanno preso familiarità con la piattaforma e seguito i primi corsi. Mantenere alte attenzione e motivazione però è un altro paio di maniche. In questa fase è fondamentale restare sulla cresta dell'onda. Ecco perché è il momento giusto per lavorare su temi cari all'azienda, collegare i corsi all'attualità e far diventare GoodHabitz una parte integrante del ciclo lavorativo delle Risorse Umane.

Nona tappa. Collega i corsi ai temi costanti all'interno dell'organizzazione.

Lungo l'arco dell'anno, ci sono svariate occasioni ricorrenti per mettere in luce GoodHabitz e il tema della crescita personale. Le analizzeremo su tre livelli diversi: di organizzazione, di team e individuale. La chiave del successo? Come già sottolineato, sta nel fornire un contesto e comunicare urgenza creando un senso di necessità.

Come funziona?

A livello di organizzazione

I dipendenti seguiranno più volentieri un corso se guidati da una motivazione intrinseca. In altre parole, quando sentono il bisogno di farlo. Discutere di temi che sono in gioco nell'organizzazione e collegarli a corsi specifici aumenta il desiderio di iniziare a formarsi in materia. Se vuoi sottolineare l'importanza di GoodHabitz all'interno della tua azienda, una mossa astuta è quella di concentrarsi sugli argomenti di attualità creando allo stesso tempo un collegamento tra il contenuto di un corso e i valori che stanno a cuore all’organizzazione. Supponiamo che abbiate deciso di adottare il metodo Scrum, per esempio. È utile invitare i dipendenti coinvolti a seguire il corso dedicato a Scrum, e chiedere loro di fare uno degli esercizi pratici suggeriti.

Come detto prima, anche i valori fondanti dell'azienda sono un ottimo punto di partenza. Valori chiave quali la positività, la ownership o il coinvolgimento possono sembrare astratti o poco chiari per qualcuno. Collegando questi concetti a corsi dedicati e affrontandoli all'interno di sessioni ed esercizi di gruppo, puoi renderli più tangibili, e quindi più facili da comprendere. Questo è solo uno fra i molti esempi possibili. Puoi scegliere i corsi in funzione di una determinata esigenza, per esempio per accompagnare chi torna al lavoro dopo un periodo d'assenza, per combattere l’assenteismo o per sostenere i nuovi assunti durante l’inserimento in azienda. Un’altra soluzione è associarli ai programmi di sviluppo dirigenziale come quelli dedicati alle competenze digitali o a piani di occupazione sostenibile. Dai spazio alla creatività ed eleggi lo "studente del mese", oppure organizza una cerimonia di consegna dei diplomi per congratularti con chi ha completato un corso. Esistono molti modi diversi per far aumentare l'utilizzo della piattaforma, e il tuo coach di GoodHabitz è pronto a presentarteli.

Un'altra possibilità è quella di creare una campagna su un argomento specifico, come la gestione dello stress, il lavoro di squadra o la soddisfazione sul lavoro. Grazie a Promo Studio, puoi creare tutto il materiale promozionale che ti serve per trasformare la tua campagna in un successo annunciato. Per facilitarti ulteriormente il compito, troverai alcune campagne tematiche già pronte all'uso.

A livello di team

È qui che entrano in gioco i manager. In fondo, sono le figure maggiormente al corrente di ciò che succede all'interno del dipartimento. Sono loro che devi coinvolgere se vuoi lavorare su un tema di rilievo per un ufficio specifico. Ecco alcune idee:

  • Allenamenti: queste esercitazioni sono pensate come sessioni preparatorie brevi e intense, da affrontare con l'intero team prima che ognuno segua il corso. Aiutano ad allineare tutti i partecipanti e facilitano la collaborazione verso un obiettivo comune. È un sistema collaudato che i dirigenti possono utilizzare come traccia per riunioni coinvolgenti.
  • Hai già condotto o intendi condurre un sondaggio sulla soddisfazione dei dipendenti? Se vuoi che tutti si concentrino sui punti di forza dell'organizzazione e lavorino per superare le debolezze, puoi partire da qui. Avvia un dialogo evidenziando i corsi pertinenti.
  • La biblioteca di GoodHabitz contiene una varietà così ampia di corsi che in ogni momento puoi trovare quello più adatto al lavoro di squadra: Ownership, Tutti a bordo, Il metodo Scrum, Chiedere feedback, L'unione fa la forza... sono solo alcuni dei titoli già disponibili.

A livello individuale

Anche quando si ha a che fare con la sfera personale dei singoli dipendenti, il responsabile di dipartimento resta un fattore costante della comunicazione. La crescita personale può essere argomento di discussione in incontri faccia a faccia tra il manager e i collaboratori. Su cosa vogliono concentrarsi? Quali corsi possono tornare utili al riguardo? Cosa si può fare a breve termine per favorire lo sviluppo personale? Con l'aiuto di un piano d'azione (che si può scaricare da Promo Studio) è facile stendere un progetto formativo e seguirne gli sviluppi durante gli incontri successivi.

I risultati del GoodScan rappresentano un ottimo punto di partenza. Il piano di sviluppo dovrebbe emergere durante:

  • Le valutazioni periodiche delle prestazioni.
  • Gli incontri individuali regolarmente scadenzati.

Decima tappa. Mostra a tutti che si può imparare divertendosi.

L'idea di apprendimento è spesso accompagnata dall'immagine di pile di libri complicati e noiosi. Sta a te svecchiare questa idea. Invita i dipendenti a dare un'occhiata ai corsi di Goodhabitz, sottolineandone la semplicità d’uso e il livello di intrattenimento. La serie di brevi documentari GoodHabitz Moments (che si trovano nella prima lezione dei corsi) avvicina lo studio alla piacevole esperienza di guardare un film. È uno dei nostri format più apprezzati, e promuoverlo porterà sicuramente a un aumento del traffico sulla piattaforma. Oppure sposta l'attenzione sulle interviste, che raccolgono le testimonianze di leader influenti come il guru della produttività David Allen o il calciatore di fama mondiale Ruud van Nistelrooy.

Moments

È importante spiegare ai dipendenti che non devono per forza seguire tutti i corsi, e nemmeno completarli nella loro interezza. Con più di 80 titoli tra cui scegliere, hanno a disposizione oltre 400 lezioni e almeno 1700 esercizi pratici. Ogni utente è libero di concentrarsi sugli argomenti e le attività che preferisce. Vuoi lasciarti ispirare prima di diffondere il messaggio? Guarda il mini-documentario dedicato a GoodHabitz, in cui spieghiamo la nostra filosofia.

Vuoi ricevere gli articoli di GoodHabitz
direttamente nella tua casella di posta?

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti, le novità e le tendenze del momento? Iscriviti alla nostra newsletter!